smagliatureDurante la gravidanza sono tanti i cambiamenti fisici che una donna affronta, primi fra tutti ritroviamo le smagliature. La maggior parte delle donne incinte le temono anche se non tutte ne soffrono, molto dipende dal tipo di pelle. Le smagliature sono delle cicatrici che si formano spesso in gravidanza a causa dei naturali e continui cambiamenti ormonali e di peso corporeo che si verificano nella donna; esse compaiono quando il peso corporeo varia rapidamente, aumentando ad un ritmo molto più veloce della pelle. Sappiamo che la pelle è un tessuto elastico che si adatta ai cambiamenti del corpo, allungandosi e contraendosi in base alle necessità, quando ciò non avviene ecco che il corpo, nel tentativo di riparare i punti della pelle danneggiati forma delle cicatrici dette appunto smagliature. Le zone più comuni del corpo dove si formano le smagliature sono l’addome e il seno, ma possono anche formarsi sulle cosce, sui fianchi, sulla fascia lombare e sui glutei.  Di solito appena formate, le smagliature appaiono come linee di colore chiaro e pruriginose, la pelle attorno appare tesa e sottile; poi diventano più visibili aumentando di larghezza e lunghezza; quando la pelle non è più tesa, sbiadiscono e possono apparire irregolari nella forma e nella lunghezza. Solitamente il loro colore dipende anche dalla carnagione di un individuo. Se la pelle è chiara, sarà di più la probabilità che le smagliature sono rosa, se la pelle è più scura il loro le smagliature saranno di un colore più chiaro.

Ma come prevenire le smagliature durante la gravidanza?

E’ importante sicuramente mantenere uno stile di vita sano, quindi una dieta con alimenti ricchi di antiossidanti che aiutano a proteggere e nutrire la pelle (frutta e verdura); alimenti ricchi di vitamina E, A, di Omega-3. Inoltre è importante aumentare l’assunzione di liquidi: i liquidi infatti aiutano a disintossicare il corpo rendendo la pelle più sana. In questo modo la pelle sarà in grado di tornare alla normalità superando lo stress delle smagliature. Bere quindi molto, almeno 8 bicchieri durante il giorno, bere tè alle erbe che aiuta il corpo a mantenersi idratato, mangiare verdure acquose e frutta.  Un esercizio fisico leggero aiuta a mantenere l’elasticità della pelle e migliora la circolazione aiutando a smaltire anche i chili di troppo presi in gravidanza. Molto indicati sono gli esercizi da eseguire specifici per le donne in attesa che spesso vengono svolti nei corsi pre-parto, che sono caratterizzati da movimenti semplici. L’aumento di peso influisce molto sulla comparsa delle smagliature, soprattutto se si aumenta di peso molto velocemente. Quindi è importante tenere d’occhio l’aumento di peso evitando l’eccesso di cibo.

Per prevenire le smagliature occorre prestare attenzione alla pelle mantenendola sempre idratata anche dopo il parto con oli naturali (quali olio di mandorle dolci, olio di germe di grano, burro di karitè) sono tra quelli più indicati in gravidanza. Io ad esempio mi sono trovata benissimo con olio di mandorla naturale applicato sul corpo e soprattutto su ventre e seno dove sentivo che la pelle mi tirava di più e mi dava più prurito. Molto utile è stato anche utilizzare lanolina pura soprattutto durante l’allattamento e con la comparsa di ragadi.

 

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

  1. ottimi consigli i tuoi. io sto usando Rilastil e olio di mandorle come per la prima gravidanza. speriamo diano gli stessi risultati

    http://emiliasalentoeffettomoda.com/laboratori-di-cucina-per-bambini/
    grazie
    Mari

    • Grazie!! Anche io durante la prima gravidanza mi sono trovata bene con olio di mandorle e non ho avuto problemi di smagliature per fortuna!!! Speriamo pure con la seconda gravidanza! Ho fatto un giro sul tuo blog! Complimenti
      a presto
      Teresa

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub