TristezzaIl nostro laboratorio “Giocando con le Fiabe” prosegue e anche oggi pomeriggio ci siamo ritrovati tutti al Bosco di Merlino per conoscere insieme un’altra emozione: la TRISTEZZA!

Ormai i bambini hanno familiarizzato abbastanza con le varie emozioni scoperte nelle tappe precedenti, infatti le ricordano, le rappresentano a livello espressivo e le riconoscono attraverso le immagini. Per questo abbiamo iniziato il nostro pomeriggio con la “caccia alle faccine”. Tante simpatiche faccine delle emozioni erano nascoste in vari punti nella sala, i bambini, divisi in squadre, le hanno cercate ed incollate su di un foglio. Infine ha vinto la squadra che ha raccolto il maggior numero di faccine!

Il momento della lettura della storia è sempre il più bello: i bambini si raccontano, ascoltano con curiosità ed attenzione, e riescono anche per poco tempo a rilassarsi. Siamo andati avanti con il viaggio fatto dal nostro protagonista che ha vissuto due emozioni: la felicità per aver conosciuto un amico, ma soprattutto la tristezza poichè il suo viaggio sta per terminare e deve salutare il suo caro amico per sempre. Abbiamo terminato il nostro pomeriggio con la realizzazione di una faccia, per giocare con le emozioni triste e felice; ogni bambino ha realizzato la propria maschera disegnando e ritagliando le varie parti del viso, e con dei fermacampioni sono state fissate alla faccia, così da girare su se stesse ed ottenere un’espressione del viso diverse: ad esempio ruotando la bocca i bimbi potevano scegliere di rappresentare la felicità o la tristezza.

Ecco il programma del nostro laboratorio:

Emozione: Tristezza

  • Accoglienza
  • Gioco “caccia alle faccine”
  • Lettura e ascolto della storia
  • Verbalizzazione della storia e dell’emozione
  • Attività: realizzazione della faccia giocando con l’espressione triste/felice
  • Saluti finali: attaccare tutti insieme sul cartellone l’emozione scoperta

Anche oggi, nonostante il tema fosse la tristezza, ci siamo divertiti tanto…ci vediamo alla prossima tappa!!!

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

  1. Ciao! si certo! E’ stata presa una storia dal titolo “Io più te fa noi…” dell’ edizioni Erickson dove vengono affrontate le varie emozioni attraverso i personaggi della storia.

  2. NUNZIA DE TOMA

    salve, è possibile sapere che storia avete raccontato ai bambini??

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub