segnaposti portafoto nataliziOggi ho realizzato dei semplicissimi segnaposti natalizi con del materiale da riciclo che avevo in casa. Di solito, quando organizzo un pranzo o una cena mi piace molto abbellire la tavola a tema e soprattutto non mancano mai i segnaposti! Inoltre mi piace che l’ospite poi porta via con sé il segnaposto e per questo motivo ne scelgo sempre di carini. Questa volta ho pensato addirittura di realizzarli con le mie mani!! E se si tratta di fare i lavoretti, la mia bambina Marta è sempre in prima linea per imparare, sperimentare, creare, così l’ho coinvolta nella preparazione dei segnaposti.

Come vi dicevo è abbastanza facile come lavoretto quindi può essere tranquillamente proposto ai bambini dai 4 anni in poi (con supervisione di un adulto) magari durante un laboratorio o solo per impegnare i pomeriggi in casa, come ho fatto io! Occorrono poche cose e  nel minor tempo potete realizzare dei segnaposti, anche portafoto, natalizi per addobbare la tavola durante il periodo di Natale. Per il materiale non ho acquistato niente, avevo tutto in casa: bottiglie piccole in vetro (quelle dei liofilizzati dei neonati) da decorare con sale da cucina, brillantini di vari colori, nastrini, attaches piccole. Vediamo nello specifico l’occorrente e il procedimento per realizzare questi segnaposti portafoto natalizi.

Occorrente:

– Bottiglie piccoline di vetro (quelle dei liofilizzati)

– Sale da cucina

– Imbuto

– Tempere o pennarelli

– Colla vinavil e colla a caldo

– Brillantini

– Nastrini

– Attaches

Procedimento: Per prima cosa bisogna colorare il sale da cucina. Mettere quindi il sale ed una goccia di tempera del colore desiderato in un bicchierino. Mescolare bene fino a quando tutto il sale non si è colorato in modo omogeneo. Preparate più di un colore.

Passiamo ora al riempimento della bottiglina. Con un imbuto, versarci dentro il sale colorato alternando i vari colori preparati in precedenza, per creare vari strati . Chiudere quindi la bottiglia con il tappo rivestendolo prima con un po’ di carta (io avevo avanzi di carta crespa rossa).

Al centro del tappo fare un piccolo foro ed infilare un lato dell’attache. Quest’ultima, servirà a mantenere il cartoncino con il nome dell’ospite, un bigliettino oppure una foto!

Per terminare i segnaposti portafoto natalizi, non resta che decorare la parte esterna della bottiglina a proprio piacimento. Noi abbiamo applicato della colla vinilica per attaccare dei brillantini colorati sul collo della bottiglia e poi fissato un nastrino ed un bottone con una goccia di colla a caldo.

Insomma, in pochissimo tempo, con materiali di recupero, abbiamo realizzato un grazioso segnaposto portafoto e il vostro ospite sarà contento di portarlo a casa come ricordo del pranzo o cenone di Natale.

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

  1. Li trovo molto interessanti perché facili da fare e molto carini, bravi!

  2. Carinissimo e semplice da fare, bravi

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub