segnalibri nataliziRealizzare dei segnalibri natalizi riciclando i bastoncini del gelato è molto semplice e si possono coinvolgere anche i bambini. Quest’estate io, mio marito ed i bimbi abbiamo mangiato tanti gelati e soprattutto ghiaccioli… e poiché amo riciclare ho pensato di non buttar via i loro bastoncini di legno. Ma come si possono riutilizzare? Una parte dei bastoncini  l’ho riciclata preparando altri ghiaccioli, altri bastoncini  invece li ho conservati per fare qualche lavoretto con la mia bambina durante l’anno. Ed oggi è arrivato il momento di riciclarli: Io e Marta abbiamo realizzato dei simpatici segnalibri a tema natalizio, ottimi come idea regalo. Ovviamente i soggetti li ha scelti Marta: un pupazzo di neve, una renna, Babbo Natale ed altre decorazioni varie. Non c’è bisogno di molto materiale per realizzarli, anzi qualsiasi cosa come carta, nastrini, stoffa… può andare bene, basta aggiungere un pizzico di fantasia, che ai bambini non manca mai, ed ecco pronti i segnalibri. Vediamo quindi cosa occorre per realizzare i vari soggetti che vedete in foto.

Occorrente:

Bastoncini di legno del gelato

pennarelli

colla a caldo

colla vinilica

brillantini e glitter vari colori

varie decorazioni, nastrini, cartoncini, etc…

ovatta (cotone idrofilo)

Procedimento:

Per realizzare dei segnalibri natalizi con Babbo Natale è molto semplice: su di un bastoncino incollare con della colla a caldo un cartoncino di forma triangolare che fa da cappello; disegnare con un pennarello gli occhi, il naso e la bocca; applicare dell’ovatta sulla punta del cappello (un pon-pon) e sul bordo dello stesso; mettere un po’ di ovatta anche attorno alla bocca per fare la barba. Il restante bastoncino può essere decorato  a piacere.

Per realizzare dei segnalibri natalizi con la renna: Incollare della carta velina marrone (un rettangolo) sul bastoncino per fare la testa, con il pennarello disegnare gli occhi e la bocca, mettere una pallina rossa (con carta velina o cartoncino) al centro del viso per il naso; prendere 6 fili di lana abbastanza corti per fare le corna ed incollare tre da un lato e tre dall’altro lato della testa. Ecco pronta una simpaticissima renna!

Per realizzare segnalibri natalizi con il pupazzo di neve: prendere dell’ovatta e formare due palline, una piccola per la testa ed una leggermente più grande per il corpo, incollare le due palline sul bastoncino; al centro di esse legare un nastrino colorato per fare la sciarpa; applicare due palline di carta sul corpo per fare i bottoni; con un pennarello disegnare gli occhi, incollare un cartoncino rosso per la bocca e un piccolo legnetto per  il naso; incollare in testa un cartoncino a forma di cappello. Ed anche il Pupazzo di Neve è pronto in pochissimo tempo!

Per gli altri segnalibri natalizi ho utilizzato decorazioni varie come ad esempio le stelline colorate rosse e dorate, oppure un altro segnalibro l’ho realizzato applicando su di esso un fiocchetto. Per fare il fiocco ho utilizzato del nastrino rosso che avevo nella mia “scatola del riciclo”. Ho unito le due estremità del nastro con un po’ di colla a caldo e al centro ho legato un nastro di colore diverso (dorato), e poi ho applicato il fiocco sul bastoncino di legno. Ogni bastoncino poi l’abbiamo decorato con brillantini colorati (applicati con colla vinilica), su richiesta di Marta, per dare quel tocco di “magia” in più tipico del Natale.

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub