fiori di zucchineEd ecco una ricetta napoletana con i fiori di zucchine: le “pizzelle di sciurilli”  che tradotto in italiano sono appunto le pizzette di fiori di zucchine. I fiori di zucchine, freschi, li ritroviamo sulle zucchine d’estate e per questo motivo che la ricetta è tipicamente estiva, inoltre la base per fare queste pizzette fritte è “la pasta cresciuta”. Quest’ultima è un impasto tipico della cucina napoletana caratterizzato solo da acqua, farina e lievito, ed è la base di tante fritturine saporite che si preparano a Napoli. Le pizzette possono essere servite come antipasto, oppure come sfizio a metà mattinata, ma possono sostituire anche un secondo piatto, oppure una cena. Gli ingredienti sono semplicissimi, come vi dicevo e si preparano in poco tempo. Se per caso utilizzate lievito di birra allora dovete calcolare anche il tempo di lievitazione. Io per questa ricetta ho utilizzato lievito in polvere instantaneo, che non prevede lievitazione ma va aggiunto all’impasto e subito può essere cucinato. Per quanto riguarda i fiori, non c’è una dose specifica, ho acquistato circa 500 gr. di zucchine ed ho utilizzato tutti i fiori che avevo a disposizione. Vediamo insieme la ricetta gustosissima e veloce da preparare.

Ingredienti:

300 gr. di farina

400 gr. di acqua

fiori di zucchine

una bustina di lievito instantaneo per pizze e focacce

parmigiano grattugiato q.b

un pizzico di sale

pepe a piacere

Procedimento:

Per prima cosa pulire bene i fiori di zucchine, privandoli del pistillo e della base dura verde; lavarli bene e lasciarli asciugare. Disporre in una ciotola la farina, il sale, a piacere un pò di pepe, del formaggio grattugiato, ed il lievito in polvere; versare acqua tiepida e lavorare con le mani oppure con una forchetta. Una volta ottenuto un impasto omogeneo e cremoso, aggiungere i fiori e mescolare bene. Disporre una pentola abbastanza alta con olio di semi, e lasciarlo riscaldare; non appena è pronto per friggere con un cucchiaio prendere l’impasto e versarlo nella pentola. Lasciare friggere per pochi minuti, giusto il tempo che le pizzette  si gonfiano e si colorano ad entrambi i lati. Servire calde. Buon appetito

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub