scrivere un blogPerchè scrivere un blog? Bhè, ovviamente ci sono  molti motivi per scrivere un blog. Molti iniziano perchè fa tendenza, altri come passo successivo alla raggiunta notorietà sui social network, altri ancora perchè in tempi di crisi economica tentano di sbarcare il lunario.

Un altro motivo che induce le persone a scrivere un blog è la condivisione delle proprie idee e passioni. Proprio quest’ultimo motivo è quello che mi ha spinto a scrivere il blog che state leggendo.

Ho iniziato quando è nata la mia prima figlia, spinta dall’emozione e dalla voglia di condividere la gioia con tutto il mondo, ho mosso i primi passi in questo meraviglioso mondo. Oggi fortunatamente non bisogna essere esperti programmatori per poter creare qualcosa sul web come una volta, ma grazie alle fantastiche piattaforme gratuite di blogging presenti in rete si è pronti a postare il primo articolo in pochi minuti anche con esperienza pari a zero.

Dopo un pò che scrivevo, mi sono accorta di quanto utile sia possedere un blog utilizzandolo anche come quaderno dove annotare tutto ciò che potrebbe servirmi in futuro. Infatti, utilizzando google con le giuste parole chiave, posso trovare il post che mi interessa in pochi istanti, evitando così di mettere a soqquadro l’intero appartamento alla ricerca dell’agognato foglietto con gli appunti. Questa è una cosa, che ho notato non si riesce a fare utilizzando i social network, infatti, dopo qualche giorno, si è costretti a scorrere infinite timeline per poter arrivare alla notizia cercata.

Scrivere un blog mi è molto utile anche nel lavoro, non solo per scrivere i miei appunti e condividere le esperienze con i colleghi, ma anche per dare alle mamme dei miei piccoli pazienti il mio sostegno e fargli sentire la mia vicinanza al di là dei normali tempi di terapia. E mantenere con loro una relazione che sicuramente col tempo si sarebbe persa.

In fine, ma non per importanza, scrivere un blog consente di lasciare traccia di ciò che si è, di cosa si fa e permette di annotare eventi ed episodi con dettagli che tra vent’anni probabilmente verranno dimenticati.

Insomma, scrivere un blog, dal mio punto di vista, non ha controindicazioni anzi, se penso a questo mondo frenetico dove non si ha più il tempo di fermarsi a pensare, ad annoiarsi, a stare con se stesso,  dedicare un’oretta a riflettere  sulla giornata trascorsa, a dare il giusto peso alle cose accadute, a mettere in fila le idee prima di spegnere la luce e andare a dormire, mi da la spinta giusta per cominciare al meglio l’avventura della prossima giornata.

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

  1. ciao teresa, che bello ritrovarti qui dopo tantissimo tempo e scoprire che, anche tu come me, hai aperto un blog.
    Da un anno ho un blog di cucina dove scrivo le mie ricette passa a trovarmi!
    Sono passati tanti anni e siamo cresciute tanto, spero di vederti un giorno!
    a presto Ornella Buzzone

    • Ciao Ornella sono felicissima di ritrovarti ed è bello scoprire che dopo tanti anni condividiamo la stessa passione, quella per il blog! Corro subito a leggerti e di sicuro sperimenterò le tue ricette, mi piace cimentarmi in cucina!
      Un abbraccio
      Teresa

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub