gonfiabiliI gonfiabili sono oggigiorno l’attrazione principale dei nostri bambini! Quando si organizza un’uscita tra amici e parenti la prima cosa da cercare non è tanto la pizzeria, il ristorante oppure il luogo dove dover trascorrere una serata in compagnia, bensì occorre scegliere un posto dove ci siano attrazioni, intrattenimento per i bambini e non importa se la pizza è buona… conta solo come “dover sistemare” i bambini. Se stanno tranquilli loro… anche i genitori possono godersi la serata! La mia non vuole essere assolutamente una critica, anzi è più un’occasione per riflettere sui tempi di oggi e come anche il divertimento per i nostri figli cambia, evolve, si modifica con il trascorrere degli anni. Certamente i bimbi vanno abituati anche a stare seduti al ristorante e mangiare con tranquillità insieme ai genitori. E di questo ne vado fiera perché quando usciamo con mia figlia, io e mio marito scegliamo il locale dove si “mangia bene” e non badiamo alla presenza di giochi e attrazioni per bambini. Ma quando ci ritroviamo con tutti i cuginetti, insieme, allora il discorso cambia… anche io e mio marito cediamo!

Ma l’attrazione principale… il gioco in assoluto che diverte e che i bambini amano tanto sono appunto i Gonfiabili! Non dimenticherò mai la prima volta che Marta vide i gonfiabili: non camminava ancora, e si lanciò dalle braccia del papà per raggiungere questi morbidi e coloratissimi giochi!

Proprio oggi riflettevo… osservando i miei nipoti arrampicarsi e lanciarsi dai gonfiabili con tanta tranquillità e spensieratezza, che in fondo come intrattenimento per i bambini… questi gonfiabili non sono male. D’altronde come in tutti i giochi per l’infanzia ci sono degli obiettivi specifici che agiscono sullo sviluppo globale del bambino. Penso innanzitutto ai tanti bambini iperattivi, che non riescono a stare fermi, ma anche a quelli tanto inibiti, paurosi, insicuri e l’aiuto che possono dare a loro ma anche al bimbo in generale!

I gonfiabili consentono al bambino di muoversi in piena libertà e autonomia, permettono di sperimentare le proprie capacità motorie e di rafforzare la coordinazione, l’equilibrio. Consentono difatti di arrampicarsi, scivolare, saltare, tuffarsi, rotolare senza il rischio di farsi male. Concedono ai bambini di socializzare, di giocare insieme e di rispettare le regole (il proprio turno). Attraverso l’attività motoria e il gioco il bambino, giocando nei gonfiabili, può conoscere i propri limiti corporei, prendere coscienza delle proprie paure e superarle, di scaricare le tensioni accumulate. e poi con le loro tante forme (castelli, dinosauri, macchinine etc…) e colori e dimensioni stimolano la fantasia e l’immaginazione.

I gonfiabili sono davvero un grande divertimento per i bambini e non farebbero male nemmeno a noi adulti… quasi quasi… se ne trovo uno grande in giro, ne approfitto!!

 

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

  1. I gonfiabili sono belli, se usati da bambini educati e rispettosi.
    Quando ci sono bambini irruenti, che non rispettano gli altri e rischiano di diventare pericolosi per sè e per gli altri, mi mettono ansia…
    A volte i genitori dovrebbero supervisionare un po’ di più il gioco dei figli…

    • La prima cosa in assoluto sono le regole da rispettare… è vero, spesso alcuni bambini fanno davvero paura per quanto sono pericolosi… io la mia bambina la lascio nei gonfiabili solo se quest’ultimi sono supervisionati da adulti (spesso animatori) altrimenti evito!

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub