dare regole ai bambiniDare regole ai bambini a casa, come a scuola le da la maestra ai propri alunni, è diventato un bisogno fondamentale nell’educazione dei propri figli.  Purtroppo genitori non si nasce ed è dura diventarlo, questi bambini sono decisamente anni luce avanti a noi!

Non sono come noi alla loro età.

Noi veniamo da una scuola genitoriale dove le regole ci veniamo imposte solo con lo sguardo. Non ci intromettevamo mai nei discorsi dei grandi, la sera andavamo a dormire senza tv… Come facevano i nostri genitori a tenerci calmi senza rai yoyo o cartoonito? Mah… mistero!

Oggi noi genitori parliamo molto di piu’ con i nostri bambini, cerchiamo di analizzare ogni gesto, ogni silenzio, ogni disegno…. Io e la mia amica Emma passiamo le ore al telefono parlando di quello che facciamo e che fanno i nostri bimbi e alla fine ci diciamo che forse analizziamo anche troppo, basterebbe fermarsi un attimo e capire che sono semplicemente bambini e che pretendiamo troppo da loro…..o da noi!

Sfido chiunque a dire di non aver mai visto una puntata di Sos Tata.

Quando ero incinta, io e mio marito Rosario abbiamo visto ogni puntata di ogni serie (evviva lo streaming) e in ogni puntata cercavamo di immedesimarci e ci chiedevamo come ci saremmo potuti comportare noi… ci chiedevamo se saremmo riusciti ad imporre le nostre regole… mamma mia, che paura!

Come mamma seguo molto le linee guide della “scuola” Sos Tata ed essendo sempre piu’ convinta che questa nuova generazione di bambini ha un potenziale non indifferente, cerco anche io di parlare molto con Kikko.

Questa settimana a scuola di Francesco hanno introdotto delle nuove regole….. piu’ che nuove sono le regole base della convivenza e del rispetto, regole che molte volte è difficile far rispettare ai bambini, soprattutto a tanti bambini, di età diverse.

E come insegnano anche le tate, e come diceva anche la grande Montessori, a volte basta introdurre le cose tramite il gioco.

Ieri sono andata a prendere Kikko come al solito e lui dopo il nostro mega abbraccio mi fa “Mammaaaa vieni a vedere che abbiamo fatto oggi, abbiamo messo le regole”.

Le suore e le maestre hanno “tappezzato” la scuola di vignette rappresentati le regole che cercano sempre di far rispettare…

Hanno stampato le vignette, le hanno fatte colorare ai bambini e le hanno attaccate insieme.

Non vi ricorda un po’ Sos Tata??? ahahahahha

Kikko mi fa “Mamma facciamo le regole anche noi a casa?”

Wa niente di menooooo!!! ahahahahahah

Queste sono occasioni che vanno prese al volo e cavalco il suo entusiasmo. Ci mettiamo davanti al pc e scarichiamo immagini delle regole da disegnare insieme, le immagini le ha scelte lui, per il testo è ancora un po’ piccolino quindi qui faccio la mia parte 🙂

Stampo due copie per ogni pagina, per ogni regola, così le coloriamo insieme, lui adora colorare con me, ovviamente i suoi disegni sono piu’ belli dei miei!

Lo guardo colorare e vedo com’è bello non avere regole anche nell’abbinamento dei colori, io non metterei mai il giallo con il viola… ahahahahah e avete mai provato a colorare come colorano loro? Io non riesco più a colorare uscendo dai bordi…. Vabbè andiamo avanti. Finito di colorare passiamo ad appendere le varie regole per casa!

  • Il primo cartello è uno di Bentornato a casa Amore mio, per dirgli che anche lui mi manca quando è a scuola e io sono a lavoro.
  • Poi ho preso la sanissima abitudine di non camminare per casa con le scarpe, sembra banale ma prima restavamo per ore con le scarpe prima di spogliarci. Ho adibito un’area scarpiera nella mia cappottiera e quindi abbiamo messo proprio vicino alla cappottiera la regola di Togliersi le scarpe.
  • Quando si rientra a casa, ci si lava sempre le mani e prima di andare a dormire ci si lava i denti.
  • Si mangia sempre seduti a tavola e sempre insieme. Credo molto nel ritrovo intorno alla tavola, una chiacchiera a fine giornata su quello che è accaduto a tutti. Questi bambini hanno tanto da raccontare, stanno scoprendo un mondo!!!!!
  • Una regola invece un po’ piu’ difficile da mettere in pratica e’ quella di rimettere a posto i giocattoli prima di andare a dormire.
  • Un’altra regola che adoro è il bacio del Buongiorno e della Buonanotte.

Poche semplici regole ma come diciamo dalle mie parti, sarà “a pazziella nova” traduzione “sarà l’emozione del nuovo gioco”, l’entusiasmo di dire ai suoi amichetti e alle maestre che anche a casa abbiamo le nostre regole, Francesco le rispetta, anzi quando entra qualcuno a casa le fa vedere tutti e chiede di rispettarle…..io cavalco l’onda e l’entusiasmo. E mi diverto guardando il mondo son i suoi occhi.

Provate anche voi a dare delle regole ai bambini, mettetevi alla loro altezza, dico anche fisicamente, avete mai provato a inginocchiarvi e guadare la vostra casa, la vostra cucina come la vedono loro? Si, a volte sono alquanto stramba!!!

Vabbe mamme io ho stampato quelli che per me sono le regole base ma ciò non vieta di personalizzare e stampare quello che si reputa piu’ opportuno per la propria vita familiare, sfrenate la vostra fantasia, lasciatevi guidare da loro e fatene di vostre, però poi voglio vederle, magari tornano utili anche a me. Fatemi sapereeeeee!!! Secondo voi è giusto dare regole ai bambini a casa come a scuola? Aspetto i vostri commenti!

Buon divertimento!!!!!

Info sull'autore

Mamma Jeppyna
Mamma Jeppyna
Sono una mamma, una lavoratrice, un'amica. Adoro testare, provare e condividere con tutti offerte, promozioni, scoperte e nuove app. Faccio della condivisione una delle mie ragioni di vita! Nulla accade per caso. E se il bicchiere è mezzo pieno, io lo riempio di vodka!

Commenti

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub