contenitoriI contenitori di plastica possono essere un ottimo passatempo per i nostri bambini e perchè no? anche un modo per apprendere divertendosi. E’ un’attività molto semplice e non richiede materiali particolari, basta mettere insieme giusto qualche oggetto presente in casa e il gioco è fatto!! Tutto ciò che serve è appunto un paio di contenitori di plastica trasparenti, per alimenti, di varie dimensioni (tipo quelli della tupperware o dell’ikea, per capirci!), che in cucina non mancano mai, almeno io ne ho tanti! Oltre ai contenitori occorrono alcuni giochini che magari i nostri bimbi non usano più o li usano di meno, come ad esempio i sonaglini per neonati, ma potete mettere ciò che volete per attirare l’interesse del vostro piccolo.

Con un bimbetto molto vivace che gira per casa gattonando in piena libertà, ogni attività nuova per me risulta molto preziosa, considerato che è un modo per tenerlo un attimo impegnato mentre sono in cucina! E così ogni giorno ne invento una… prima o poi riuscirò a trovare un’attività che lo tenga impegnato una mezz’oretta circa… un miracolo praticamente!

Il gioco dei contenitori non solo tiene impegnato in generale il bambino, ma lo aiuta nello sviluppo. Alla vista del contenitore il bimbo più piccolo può osservarlo, è spinto alla scoperta, all’esplorazione dell’oggetto presente, lo afferra, lo scuote per produrre rumore, lo mordicchia, tenta di aprirlo; e se il bambino è un po’ più grande (10-12 mesi) chiama l’adulto, chiede aiuto per aprire e togliere il coperchio, afferra l’oggetto all’interno, riempie e svuota il contenitore, tenta di rimettere il tappo, etc…

Come presentare il gioco dei contenitori al bambino? E’ molto semplice:

  • Mettere i giochini scelti nei vari contenitori di plastica e chiuderli con i coperchi
  • Posizionare i contenitori davanti al bambino, nella sua area di gioco
  • Lasciarlo esplorare e giocare

Se il bambino piange perchè non riesce ad aprirli o perchè vuole i giochini posti all’interno aiutarlo a togliere i coperchi e lasciarlo giocare. E’ comunque sempre importante riempire i contenitori di giochini sicuri e non mettere mai niente di pericoloso così possiamo lasciare il bambino giocare in sicurezza e da solo senza la nostra continua supervisione. In questo modo anche noi mamme riusciamo a svolgere tranquillamente qualcosa senza la preoccupazione che il nostro piccolino possa farsi male!!

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub