fiabeIeri si è concluso  il laboratorio creativo-espressivo “Giocando con le fiabe“.

Quest’ultima tappa è stata caratterizzata principalmente da un momento di festa insieme ai bambini come conclusione di tutto ciò che abbiamo vissuto durante questo percorso. Per questo abbiamo suddiviso la prima parte del pomeriggio dedicata all’accoglienza con i giochi e la seconda parte con la drammatizzazione della storia.

Abbiamo proposto ai bambini alcuni dei giochi fatti durante le precedenti tappe, e i bambini hanno scelto quello dei palloncini (nella terza tappa: felicità). E non potevamo che iniziare nel modo più gioioso, felice e divertente. Inoltre tanto movimento e musica hanno aiutato i bambini a prepararsi meglio al momento successivo, quello dell’ascolto e della drammatizzazione.

Questa volta è toccato ai bambini raccontare la storia, ripercorrendo le emozioni vissute e verbalizzando anche i propri vissuti. A turno, poi, ognuno ha scelto un personaggio della storia da impersonificare. I bambini si sono divertiti tanto e senza difficoltà o inibizione hanno rappresentato la storia ma soprattutto hanno messo in risalto, attraverso l’espressività corporea, l’emozioni conosciute, le proprie capacità comunicative, l’ immaginazione e la creatività.

La festa si è poi conclusa con un momento ricreativo.

E’ stata un’esperienza bellissima e anche se con un pò di tristezza nel cuore, perchè tutto si è concluso, siamo davvero felici per aver potuto realizzare questo progetto.

Educare alle emozioni, in età evolutiva è importante poichè permette al bambino di crescere in modo adeguato. Il genitore è il principale e fondamentale punto di riferimento nella vita del bambino ed è per eccellenza l’allenatore emotivo del figlio. Ma anche tante altre figure presenti nella vita e nella crescita del bambino possono essere modelli per insegnare al bambino a regolare i propri stati emotivi (maestre, educatrici, etc). Abbiamo sperimentato che il mezzo per eccellenza in questo percorso sono le fiabe, utilissime perchè accompagnano il bambino nel proprio percorso di crescita. Attraverso la fiaba il bambino si identifica nei personaggi, impara a superare le proprie paure, le proprie ansie, impara a conoscere i sentimenti e soprattutto le emozioni!

Grazie innanzitutto al Bosco di Merlino, per aver dato la possibilità di sperimentare, di creare, progettare insieme e realizzare tutto il percorso! Un grazie va soprattutto a voi genitori che avete affidato i vostri figli con la massima fiducia e permesso di sperimentare ma anche realizzare l’intero laboratorio.

Giocando con le fiabe” non termina qui….restate sintonizzati sul blog e sulla pagina fb del Bosco di Merlino per le prossime novità!!!

 

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub