togliere il biberon ai bambiniCome togliere il biberon ai bambini e passare alla tazza? Sembra una cosa semplice, ma anche in questa situazione, come per quanto riguarda il ciuccio, e in tante altre situazioni, il bambino va preparato e soprattutto deve sentirsi pronto. Il passaggio dal biberon alla tazza non è una cosa semplice da accettare per tutti i bambini, anzi sono tanti i bimbi che a 5- 6 anni di età non riescono a separarsi dal biberon. Le mamme, poi, preferiscono non insistere più di tanto per la paura che poi tolto il biberon, i bambini rifiutano il latte.

Diciamo che fino all’anno di età è giusto che il bambino prende il latte dal biberon soprattutto se è stato abituato dalla nascita con l’allattamento artificiale, in quanto utilizza la bottiglina non solo per alimentarsi ma anche come oggetto di rassicurazione (come altri bimbi fanno ciò con il seno o con il ciuccio). Ma dopo i 12 mesi il bambino, che ormai ha imparato ad assumere cibo in altro modo potrebbe già essere pronto ad utilizzare la tazza! Gli esperti consigliano che assolutamente a 24 mesi il bambino deve abbandonare l’uso del biberon. Questo perchè l’uso prolungato della tettarella può portare problemi di salute ai denti, interferire con il normale sviluppo delle arcate dentarie ed aumentare il rischio di carie soprattutto se il bambino è abituato di sera ad addormentarsi con il biberon, prenderebbe il latte senza poi lavarsi i denti prima di dormire!

Togliere il biberon ai bambini è una tappa importante, proprio come togliere il ciuccio, togliere il pannolino, imparare a camminare, parlare etc. e rappresenta una crescita del bambino. Ecco perchè il bambino va preparato a questo traguardo gradualmente. Sappiamo inoltre che i tempi dei bambini sono differenti ed ognuno arriva al raggiungimento di una tappa evolutiva, solo quando si sente pronto davvero. Noi genitori non dobbiamo che assecondare tali momenti aiutando il bambino a raggiungere questi traguardi importanti per la sua crescita. Togliere il biberon fa parte del raggiungimento delle autonomie del bambino per questo è giusto che arrivato ad una certa età il bambino lasci il biberon ed inizi ad utilizzare la tazza. E’ segno di maturità e di crescita anche a livello sociale. E come ogni cosa anche questo traguardo deve avvenire per gradi così da abituare il bambino alla novità!

Innanzitutto si può cominciare ad eliminare il biberon durante la giornata e lasciarlo esclusivamente solo per assumere latte al mattino e alla sera (se il bimbo è abituato). Per bere acqua durante i pasti e nell’arco della giornata, il bambino può utilizzare le tazze con manico e beccuccio così da abituare il bambino. Una volta che quest’ultima gli è diventata familiare tranquillamente si può togliere il beccuccio e farlo bere direttamente dalla tazza. La stessa tazza si può proporre al bambino anche per bere il latte al mattino. Se invece il piccolo sembra non accettare il passaggio dal biberon alla tazza allora si può provare con una tazza ed una cannuccia. Magari l’idea di utilizzare la cannuccia, simile alla suzione dalla tettarella, può sembrare divertente per il bambino e allo stesso tempo lo abitua all’uso della tazza. Con il tempo poi la cannuccia scompare lasciando il posto semplicemente alla classica tazza per il latte.

Con la mia bambina Marta è andata proprio così. Marta ha iniziato a bere dal biberon all’età di 8 mesi, quando ha smesso di prendere il latte dal seno, esclusivamente per il latte al mattino e alla sera. Verso i 18-20 mesi, ho sentito la necessità, come mamma, di togliere il biberon. Marta era molto autonoma in tutto e sapevo che si sarebbe abituata presto anche a questa novità.  L’importante è farsi sentire sicure di sè e mai cedere: una volta intrapreso un obiettivo con i bambini mai ripensarci, sarebbe la fine! E così ne ho approfittato del momento quando un giorno Marta aveva rotto con i denti la tettarella. In casa avevo le cannucce colorate, ho preso una tazza del suo personaggio preferito e gliel’ho proposta dicendo che poteva solo bere da qui, i ciucci per il biberon non ne avevo più in casa. All’inizio è stato un pò difficile solo perchè Marta ha dovuto imparare ad utilizzare la cannuccia. Una volta imparato il meccanismo, le è piaciuta l’idea della cannuccia e per un anno abbiamo continuato così, più per lo sfizio della cannuccia in verità! Dopodichè ha poi bevuto il latte semplicemente dalla tazza. E così anche togliere il biberon non è stato poi tanto difficile!

Quando parlo con le altre mamme e mi dicono che a 5 anni il proprio figlio prende ancora il biberon, mi dico che non è possibile!! Penso al bambino e al fatto di quanto sia importante per il suo sviluppo globale, raggiungere alcuni traguardi, alcune autonomie. Spesso diciamo che i nostri figli presentano alcune difficoltà ma non ci rendiamo conto che il problema siamo noi, mamme e papà. Vogliamo che i nostri figli crescano ma il più delle volte li preferiamo sempre piccoli e così ad un primo no, da parte loro, molliamo, non siamo insistenti senza renderci conto che gli facciamo solo del male! Come in ogni cosa il bambino deve essere pronto e se affrontate tutto con serenità e tranquillità vedrete che anche lui sarà contento di abituarsi a questo nuovo passaggio! Basta provare e avere tanta ma tanta pazienza!

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

  1. claudia 46

    il mio ha lasciato ciuccio e biberon in un modo abbastanza indolore. é stato un processo graduale, e sempre gli proponevamo alternative per farlo crescere e stimolare a nuove cose. oltretutto adesso fanno modelli di ciuccio o biberon personalizzato davvero carini che si adattano a tutte le necessitá del bambino

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub