base delle uovaRiciclare la base delle uova di Pasqua non è una cosa difficile, basta infatti pensare alla sua forma che già ti vengono in mente tante idee. La base delle uova di Pasqua, di solito in plastica trasparente, ha una forma di vasetto perfetta appunto come portavaso per le piante, così da  abbellire e decorare il nostro terrazzo oppure il balcone o il davanzale della finestra. Ma lo stesso vasetto può anche trasformarsi in portaoggetti, svuotatasche e perché no, anche come portapenne! Ed è quello che io e la mia bambina abbiamo fatto lo scorso anno nei giorni dopo trascorsa la Pasqua, una volta aperte tutte le uova… ci siamo ritrovate con questi vasetti di varie misure in giro per casa senza sapere cosa farne, davvero un peccato buttarli!

E allora…idea…riciclare!! Abbiamo così preso la base delle uova, di formato più grande perché avevamo bisogno di un portapenne per la mia scrivania/postazione blog, sempre in disordine, e abbiamo dato il via alla fantasia, che ai bambini non manca mai. Realizzarlo è stato semplicissimo, ho utilizzato tutto ciò che tenevo in casa da riciclare, tipo nastrini, fili di lana, carta delle uova di Pasqua, senza acquistare niente. Ecco di seguito la lista dell’occorrente e il procedimento!

Occorrente:

Base uova di Pasqua di dimensioni a piacere

colla a caldo oppure nastro adesivo

forbici

ritagli di carta da regalo/carta delle uova di Pasqua

nastrini colorati

decori vari a piacere

Procedimento:

Il procedimento è molto facile anche perché, come vi dicevo, l’ho realizzato insieme alla mia bambina. Abbiamo rivestito internamente il vasetto portauova, nel nostro caso di plastica trasparente, con della carta colorata delle uova di Pasqua, fissandola con della colla a caldo in vari punti. All’esterno abbiamo decorato con nastrini colorati, ritagli di carta fissati, attorno al vasetto, sempre con la colla a caldo. Ed ecco come riciclare la base delle uova di Pasqua, ora è pronta per il suo nuovo utilizzo funzionale… portapenne colorato per la mia “postazione computer”. Un’ altra base delle uova ( quella in foto) è stata riutilizzata ad esempio come portaoggetti (orecchini, anellini, etc…), vale lo stesso procedimento del portapenne: abbiamo rivestito con carta crespa il vasetto fissandola con del nastro adesivo o colla a caldo e poi con del nastrino verde abbiamo decorato ed abbellito la parte esterna.

Potrebbe anche essere un’idea come lavoretto per la festa della mamma.  Insomma riciclare è utile  per l’ambiente, ma per noi mamme è anche un modo per tenere impegnati i nostri bambini a casa. Io e la mia bambina continuiamo a riciclare altre basi delle uova… dobbiamo realizzare vasetti per le piantine che sono in terrazzo. Buon riciclo a tutti!!!

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub