I calamari ripieni sono un secondo piatto davvero gustoso, sono tipici della cucina mediterranea, e si preparano facilmente. Questa ricetta è anche molto leggera in quanto il ripieno è composto dalle parti stesse del calamaro, un po’ di pangrattato ed olive nere. Io li preparo spesso per cena, un modo diverso e comunque facile per cucinare i calamari. Ma può diventare un piatto “d’effetto” soprattutto se abbiamo ospiti a cena perché oltre ad essere buoni sono anche belli da presentare! Esistono diverse ricette dei calamari ripieni, ma pur cambiando alcuni ingredienti restano sempre ottimi! Questa ricetta come vi dicevo è molto semplice, e mi è stata tramandata da mia mamma che li ha sempre cucinati in questo modo. Le dosi  sono per 2 persone considerando che il calamaro una volta cotto tende a rimpicciolirsi e quindi uno solo per cena spesso può risultare poco. Io opterei per circa 2 a persona. Vediamo gli ingredienti ed il procedimento.

Ingredienti: (per 2/3 persone)

5 calamari

1 spicchio d’aglio

olive nere

pangrattato

qualche pomodorino

prezzemolo

sale q.b.

olio extravergine d’oliva

Procedimento:

Per prima cosa pulire i calamari e lavarli accuratamente sotto l’acqua corrente. Tagliare in piccoli pezzetti i tentacoli e le alette dei calamari e lasciarli cuocere in padella con un filo d’olio. Da parte in una ciotola sminuzzare le olive nere, aggiungere il prezzemolo ed il pangrattato e mescolare. Una volta cotti i tentacoli e le alette aggiungerli alle olive e amalgamare tutto. Con un cucchiaio riempire i calamari; chiudere poi ogni calamaro con uno stuzzicadenti oppure con uno spillone da cucina. Metterli in una padella con aglio, olio, pomodorini e prezzemolo e lasciare cuocere per circa mezz’ora (o fino a quando i calamari non sono cotti). Se durante la cottura c’è poco condimento, aggiungere un po’ d’acqua e sfumare con del vino bianco. Servire i calamari quando sono ancora caldi interi, oppure tagliarli a fettine. Buon appetito!!

 

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub