giochi semplici tecnologiaOggigiorno sempre più bambini hanno un approccio con la tecnologia già nella primissima infanzia divertendosi ad usare tablet e smartphone. Li utilizzano in modo spontaneo perché ormai fanno parte della vita quotidiana di noi adulti, e i bambini non fanno altro che imitarci! E li vedi i nostri “nativi digitali” già da 0 a 2 anni puntare il loro ditino sui dispositivi, far scorrere le immagini dei display con quell’indice senza alcuna difficoltà. Perché a loro non c’è bisogno di insegnargli come si fa! La tecnologia fa parte della nostra vita, è quindi naturalissimo che anche i bambini conoscano tali dispositivi e li sappiano usare.

L’utilizzo della tecnologia potrebbe essere un’opportunità, sotto certi aspetti, per i bambini ma ci sono tanti altri punti sfavorevoli soprattutto se l’utilizzo è continuo. Negli ultimi anni mi trovo spesso a contatto con i bambini di 2/3anni: mi piace presentare loro sempre un foglio bianco ed un colore. Le attività grafiche sono importanti per lo sviluppo del bambino. Noto che il disegno è molto immaturo, ovvero quasi assente e limitato allo scarabocchio, difficoltà nel mantenere la matita in modo corretto…, e spesso rifiuto nel continuare l’attività. Poi prendi il cellulare e li vedi bravissimi nell’utilizzo di questi dispositivi! Sempre più genitori espongono i propri figli all’utilizzo di tablet e smartphone limitando i momenti di gioco e attività costruttive. Gli stessi problemi li ritrovano poi a scuola le maestre della scuola dell’infanzia: i bambini di oggi non sanno colorare, non hanno una prensione adeguata all’età, non sanno utilizzare le forbici, difficoltà spaziali e scarsa coordinazione nel movimento eppure sono bimbi normalissimi con nessun tipo di patologia che possa interferire sul loro sviluppo!

La tecnologia è un ‘opportunità per il bambino oppure è solo un male? Mi chiedo e giro la domanda anche a voi genitori!

Come scrivevo precedentemente, la tecnologia può essere un bene per i nostri bambini (basta pensare ai tanti giochi interattivi utilissimi per l’apprendimento) ma va gestita al meglio da noi genitori. E’ ciò che afferma anche l’American Academy of Pediatrics (AAP): si alle nuove tecnologia ma con buonsenso! Difatti anche i nostri pediatri italiani ritengono che l’uso limitato può andare bene per i bambini, ma l’abuso di questi strumenti comporta dei rischi soprattutto se i bimbi vengono lasciati soli e troppo a lungo con una frequenza eccessiva e durante orari della giornata sbagliati.

La tecnologia è un bene per il bambino se…

  •  diventa una fra tante attività e non solo quella: se il bambino utilizza il cellulare per poco tempo dopo che ha giocato, colorato, etc non è un male. E’ importante che il bambino sperimenti il gioco prima nella realtà che in quella virtuale.
  • va condivisa con mamma e papà diventando un’occasione per fare qualcosa insieme. Anche guardare un video insieme al bambino commentando quello che si sta vedendo, aiuta il bambino a prestare attenzione e a verbalizzare l’esperienza che sta vivendo. Inoltre la presenza dei genitori è importante per controllare la sicurezza e la qualità dei giochi o video che il bambino utilizza.
  • il suo utilizzo è limitato durante le ore serali: soprattutto se si tratta di videogiochi. Il bambino che gioca prima di andare a letto può avere difficoltà ad addormentarsi, oppure giocare troppo a lungo riducendo così le ore dedicate al sonno ed al riposo ( nel caso di bambini più grandicelli)
  • il bambino non trascorre molto tempo davanti al cellulare o al tablet: incoraggiandolo a muoversi, giocare, alzarsi… E’ facile che possa assumere posizioni scorrette con la schiena piegata ed il capo chino in avanti. Avendo problemi di vista e postura.
  • se non si anticipa molto il suo utilizzo prima dei due anni di vita: ricordiamoci che i bimbi già dai primi mesi e per tutta la prima infanzia hanno un bisogno eccessivo di sperimentare, apprendere, conoscere attraverso il gioco ed interagire con gli esseri umani, non di isolarsi solo con una “macchina” virtuale.

Come ogni cosa anche in questo caso non bisogna eccedere. Meglio portare i bambini a giocare all’aria aperta, a divertirsi insieme ad altri bambini e a farli giocare, giocare, giocare. Personalmente ho avuto esperienze completamente diverse con i miei due bambini: al mio piccoletto Matteo, evito di dargli il cellulare tra le mani anche solo per un momento, nonostante lui me lo afferra tutte le volte che lo sto utilizzando perché noto che come bimbo non ha molto interesse per i giochi, figuriamoci se sostituisce poi il tempo dedicato al gioco utilizzando tablet, etc; la mia bambina invece utilizza l’ipad da quando aveva quasi due anni, le piaceva fare alcuni giochini insieme a noi genitori ma per tempi molto limitati e sempre dopo aver giocato. E ancora ora manteniamo gli stessi tempi e le stesse regole nonostante sia molto autonoma nel vedere video su youtube e nel fare i giochini; inoltre non ho mai utilizzato i dispositivi mobili mentre i miei figli fanno la pappa né tantomeno se stiamo al ristorante oppure a casa di amici, lo trovo molto diseducativo. E voi cosa ne pensate? Com’è il rapporto dei vostri bambini con la tecnologia e con l’uso dei dispositivi mobili? Aspetto come sempre i vostri commenti e soprattutto di condividere la vostra esperienza!

 

 

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

  1. Il problema con la tecnologia è che non ci sono studi a riguardo perché i nostri bambini sono i primi nati nell’era digitale.
    Ci vuole tanto buonsenso perché ancora non ci sono indicazioni precise.
    Bellissimo post, grazie!

    • Hai davvero ragione… non ci sono ancora studi a riguardo! Grazie a te per aver lasciato un commento! 😉

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub