recitaManca ormai meno di un mese al Natale e in giro tutto è già addobbato: negozi, strade, case… In questi giorni poi in casa nostra è già festa! Marta sta imparando i canti natalizi per la recita a scuola e quando è a casa, dopo aver fatto i compiti, prende l’ipad e a tutto volume ripassa le canzoncine cantando e ballando. Considerando che tutti i nostri pomeriggi saranno così fino al giorno della recita, di sicuro queste canzoni le impareremo tutti in famiglia e diventeranno il tormentone che ci accompagnerà fino a Pasqua!

Come sempre però, le recite scolastiche, non impegnano solo i bambini, ma anche i genitori visto che bisogna procurarsi i vestiti che le maestre richiedono. Nella migliore delle ipotesi, i vestiti sono sempre “particolari”!!! Ad esempio: immaginate il tema natalizio quali costumi vi vengono in mente? vestitini per il coro, pastorelli, qualche personaggio del presepe… insomma, travestimenti che sarebbe semplice abbozzare con quel che si ha in casa. Le richieste invece puntualmente sono: stelle, alberi, angeli, pecore, renne, cammelli, e chi più ne ha più ne metta!!!

In queste occasioni penso sempre: “AAAARG!!! Se mi fossi impegnata un po’ di più in quel corso di taglio e cucito!”. Vabbè visto che al massimo riesco a rammendare qualche calzino, escludo a priori l’idea di “autoprodurlo” e quindi passo al piano B (cioè che poi è A visto che l’altro non l’ho neanche preso in considerazione), acquistare il costume in un negozio. E qui nasce un altro problema! Girando per centri commerciali e negozi, considerato periodo, a parte qualche vestitino da principessa, non si trova altro. Che fare allora? Non disperatevi, l’opzione B c’è e questa volta è valida… ed è per questo che ringrazio sempre l’esistenza di internet e di chi l’ha inventato! La cosa bella del WEB è proprio questa, puoi trovare di tutto in ogni stagione dell’anno, velocemente, e soprattutto senza muoverti da casa!!! E per chi ha il terrore di acquistare online, bastano pochi accorgimenti per non imbattersi in una fregatura!

E così tra una ricerca e l’altra, un consiglio e un suggerimento ho scoperto “funidelia.it”. Funidelia è un sito specializzato in costumi , accessori e decorazioni. Vi assicuro che ci si trova di tutto per piccoli, grandi, taglie forti, cani… ecc! Navigando tra le tante categorie del sito, ho trovato un vasto assortimento di Vestiti di carnevale per bambini: da quelli tradizionali a quelli più strani… da quelli dei cartoni animati più famosi e attuali, ai costumi per Halloween e per il Natale. Insomma c’è di tutto! Col tema “Natalizio”, c’è davvero tanta roba e quindi è stato semplice trovare quello che cercavo per la recita di mia figlia. La cosa difficile invece è non cadere in tentazione, perché ci sono cose che chi ha il click facile come me, finiscono dritte nel carrello, senza neanche accorgersene e quando si passa alla cassa ti ritrovi a dover rivedere quello che stai comperando per evitare di accendere un mutuo! La cosa che amo dell’ecommerce è proprio questo… puoi riempire il carrello a volontà tanto poi prima dell’ordine puoi fare la cernita di ciò che stai per acquistare e non devi riposare nulla negli scaffali… anzi, molte cose li metti nella lista dei desideri per la prossima occasione!

Ok, ho capito, ora volete sapere cosa ho messo nel carrello! Oltre al vestito per la bimba per la recita, ci sono finiti anche accessori tipo cappelli e cerchietti per capelli natalizi, grembiuli, ecc. A noi durante le festività soprattutto nelle cene in famiglia, oltre ad addobbare la tavola, piace anche indossare qualcosa a tema. Vi dirò di più, volevo fare uno scherzo a mio marito e così nel carrello avevo messo anche un costume da albero di Natale per lui… ma poi ci ho ripensato, perché sono sicura che l’avrebbe indossato durante il cenone di Natale trovando il modo di prendermi in giro tutta la serata!

Per finire ho preso anche un bel costume di GattoBoy, uno dei personaggio dei pjmask, per il piccolo Matteo che adora questo cartone animato e che sulle orme della sorella ama tanto travestirsi. A casa nostra praticamente è sempre Carnevale! Marta infatti, ogni pomeriggio gioca a travestirsi indossando gli abiti delle principesse che durante l’anno acquistiamo. Sul suo esempio anche Matteo, il piccoletto di casa, in piena fase imitativa, ama travestirsi con quello che trova in giro: uno strofinaccio, una sciarpa, un cappello della sorellina, una corona da principessa…

In 24 ore il corriere mi ha consegnato tutto!! Non vi dico la sorpresa quando Matteo ha visto per la prima volta un costume di Carnevale tutto per lui! Adesso sono in due a girare per casa mascherati… ok, avete ragione, potevano essere tre… ma a prendere l’albero di Natale per mio marito non ce l’ho fatta… perdonatemi!

recita

Info sull'autore

Teresa
Teresa
Sono mamma, blogger per passione, laureata in terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, da sempre nel settore della prevenzione e riabilitazione, svolgo il mio lavoro presso studi privati e centri di riabilitazione; collaboro con ludoteche per la presentazione di progetti educativi e ludici in età evolutiva

Commenti

Cosa ne pensi? Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome* Email* Sito Web

altri articoli

Ultimi Commenti



 
Stikets
 
TicketClub